Zum Inhalt
Versione stampa

Curia Vista - Atti parlamentari

10.1060 – Interrogazione

Critica della presidente della Confederazione al Consiglio nazionale

Depositato da
Data del deposito
16.06.2010
Depositato in
Consiglio nazionale
Stato delle deliberazioni
Liquidato
 

Testo depositato

In una lunga intervista rilasciata a metà maggio la presidente della Confederazione Doris Leuthard ha pensato bene di criticare il Consiglio nazionale, affermando che lì non ci sarebbero "persone lungimiranti" disposte a "impegnarsi di più per l'interesse nazionale e non soltanto per gli interessi di partito". Ovviamente anche una consigliera federale ha diritto di unirsi al coro delle critiche contro il Parlamento, malgrado non tenga conto che così facendo può arrecare un danno alla democrazia.

Tuttavia, in quanto ex consigliera nazionale ha il dovere di accettare le seguenti domande, delle quali chiedo risposta al Consiglio federale:

1. Quando l'ex consigliera nazionale Doris Leuthard, durante la sua attività parlamentare tra il 2000 e il 2006, ha dato prova di particolare "lungimiranza"?

2. Quando e in occasione di quali interventi l'ex consigliera nazionale Doris Leuthard avrebbe anteposto "l'interesse nazionale" al proprio "interesse di partito"?

3. Il Consiglio federale è disposto in futuro a dare esso stesso il buon esempio quando critica gli interventi di altre persone?

Risposta del Consiglio federale del 18.08.2010

Non è di competenza del Consiglio federale giudicare l'operato dei singoli membri del Parlamento.

Il Consiglio federale condivide l'auspicio espresso dalla presidente della Confederazione che i parlamentari si impegnino maggiormente in favore dell'interesse nazionale e non si occupino soltanto degli interessi di partito.

 

Camera prioritaria

Consiglio nazionale

 
Vi trovate qui: Il Parlamento svizzero > Ricerca > Geschaefte