Zum Inhalt
Versione stampa

Curia Vista - Atti parlamentari

10.3919 – Mozione

Accuse di corruzione e manipolazione delle competizioni nello sport

Depositato da
Data del deposito
02.12.2010
Depositato in
Consiglio nazionale
Stato delle deliberazioni
Liquidato
 

Testo depositato

Il Consiglio federale è incaricato di presentare al Parlamento, entro la fine del 2011, le misure per la lotta contro la corruzione e le manipolazioni relative alle scommesse nello sport organizzato e di proporre le necessarie disposizioni legali.

Il Consiglio federale dovrà in particolare:

1. illustrare quali misure adottano o hanno adottato le più importanti associazioni sportive internazionali (soprattutto il CIO, la FIFA e l'UEFA);

2. occuparsi del coordinamento dei lavori tra la Confederazione e le istituzioni interstatali (Consiglio d'Europa e Unesco) da un lato e le associazioni sportive internazionali dall'altro.

Motivazione

I noti avvenimenti dell'autunno 2010 riguardanti gli ambienti vicini alla FIFA e all'UEFA sono inquietanti. Altrettanto allarmante è il fatto che anche nel nostro Paese vengono palesemente manipolate partite di calcio in relazione con le scommesse sportive.

In quanto Stato ospitante di numerose associazioni sportive internazionali, la Svizzera ha il dovere di agire su tutti i fronti contro dette manipolazioni illegali in relazione con le manifestazioni sportive.

Occorre inoltre prestare particolare attenzione all'assegnazione sia dei luoghi di svolgimento di grandi eventi delle associazioni sia dei diritti televisivi e di marketing dell'ordine di miliardi di franchi.

Evidentemente le basi legali esistenti nel diritto penale e nel diritto della concorrenza non sono sufficienti per intervenire contro simili manipolazioni. La situazione è insoddisfacente. Occorre quindi verificare se e in che misura sia necessario intervenire a livello legale.

Proposta del Consiglio federale del 26.01.2011

Il Consiglio federale propone di accogliere la mozione.

 
 

Cronologia / verbali

Data Consiglio  
18.03.2011CNAdozione.
27.09.2011CSReiezione.
 
 
 
Vi trovate qui: Il Parlamento svizzero > Ricerca > Geschaefte