​Da marzo a novembre, in occasione del giubileo per i 50 anni del diritto di voto e di elezione alle donne, i Servizi del Parlamento offrono una visita tematica guidata. Nel percorrere il Palazzo del Parlamento i visitatori acquisiscono ulteriori conoscenze in merito al ruolo che le donne hanno avuto sino ad oggi nella democrazia svizzera.

I visitatori sosteranno negli stessi luoghi che per decenni sono stati teatro delle lotte per i diritti politici delle donne: dalle numerose proteste promosse dai movimenti femministi sulla Piazza federale all’entrata a Palazzo federale delle prime deputate nel 1971, sino alla svolta politica in occasione delle ultime elezioni del Consiglio nazionale nel 2019, nelle quali l’Assemblea federale plenaria ha compiuto un passo importante verso una rappresentanza equa.

Azione di protesta a Palazzo federale: all’avvio del dibattito in Consiglio nazionale sulla firma della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, il 12 giugno 1969 diverse attiviste per i diritti delle donne hanno dimostrato sulla scala principale d’accesso a Palazzo federale. (Foto Keystone)

Storia e futuro dei diritti delle donne

La visita proposta è molto variata e presenta spunti a più livelli, come d’altronde lo è la stessa tematica del diritto di voto e di elezione delle donne. Si apprenderà che cosa hanno raggiunto le donne sino ad oggi e che cosa rimane ancora da fare sul cammino verso un’effettiva parità dei sessi. Non mancheranno tuttavia accenni ai retroscena storici, ad aneddoti come pure alla simbologia presente nel Palazzo del Parlamento.

Omaggio alle deputate pioniere del Parlamento

Durante la visita saranno mostrate anche le placchette delle 12 deputate pioniere del Parlamento svizzero. Nome, cognome e durata del mandato delle prime deputate sono incisi accanto al numero del corrispondente seggio del Consiglio nel quale esse avevano preso posto il 29 novembre 1971 dopo l’entrata in carica.

Targhetta commemorativa di Lise Girardin nel seggio ad essa attribuito nella sala del Consiglio degli Stati. Vi è stata apposta il 7 marzo 2019 (Servizi del Parlamento; foto di Béatrice Devènes).

Informazioni e prenotazioni

Le prenotazioni possono essere effettuate soltanto online, non prima di 180 giorni dalla visita prevista.

Le visite sono gratuite e durano 90 minuti.

Grandezza dei gruppi: al massimo 20 persone.

A causa del COVID-19 è obbligatorio l’uso della mascherina.

Per domande si prega di scrivere al seguente indirizzo e-mail: parlamentsbesuche@parl.admin.ch

Alla piattaforma di prenotazione per persone singole

Alla piattaforma di prenotazione per gruppi