L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (APCE) è, con il Comitato dei ministri, il Congresso dei Poteri locali e regionali e la Corte europea dei diritti dell’uomo, una delle quattro istituzioni del Consiglio d’Europa.

​L'Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa si è riunita per la prima volta il 10 agosto 1949. Essa è pertanto la più antica assemblea parlamentare internazionale composta di deputati eletti democraticamente e creata sulla base di un trattato intergovernativo. Attualmente l’assemblea conta 648 membri (324 rappresentanti e 324 supplenti) provenienti da 47 Stati e nominati o eletti dai loro rispettivi parlamenti.

La Svizzera è stata ammessa al Consiglio d’Europa nel 1963 come 17o Stato membro.

L’Assemblea parlamentare ha competenza esclusiva nella formulazione del proprio ordine del giorno. L’APCE discute su questioni europee e internazionali e esamina i temi e i problemi d’attualità che preoccupano la popolazione dei Paesi europei. Le principali tematiche trattate sono i diritti dell’uomo, la democrazia, la protezione delle minoranze e lo Stato di diritto.