Responsabilità

Nonostante prestino grande attenzione all’esattezza delle informazioni pubblicate su questo sito, i Servizi del Parlamento declinano ogni responsabilità per la fedeltà, l’esattezza, l’attualità, l’affidabilità e la completezza di tali informazioni.

I Servizi del Parlamento non assumono alcuna responsabilità per la correttezza dei contenuti di terzi. Per motivi di copyright non possono modificarli; indicano chiaramente la fonte e l’autore di contenuti altrui.

I Servizi del Parlamento si riservano esplicitamente il diritto in qualsiasi momento di modificare parzialmente o completamente il contenuto del sito, di cancellarlo o di sospenderne temporaneamente la pubblicazione, senza alcun preavviso.

I Servizi del Parlamento declinano ogni responsabilità per danni materiali o immateriali derivanti dall’accesso alle informazioni diffuse, dall’uso o dal mancato uso del sito oppure riconducibili a un malfunzionamento del collegamento o a disturbi tecnici del sito.


Rimandi e collegamenti

Rimandi e collegamenti a siti web di terzi non rientrano nella sfera di responsabilità dei Servizi del Parlamento. L’utente consulta e utilizza queste pagine web a proprio rischio. I Servizi del Parlamento dichiarano esplicitamente di non avere nessuna influenza sulla forma, il contenuto e le offerte delle pagine collegate. Le informazioni e i servizi offerti da queste pagine web sono interamente di responsabilità dei loro autori.

I Servizi del Parlamento declinano ogni responsabilità per queste pagine web.


Protezione dei dati

1. In generale

I Servizi del Parlamento trattano i dati personali in maniera confidenziale e raccolgono unicamente quelli indispensabili ad adempiere i propri compiti (economia dei dati). I dati memorizzati sono gestiti con cura e protetti contro ogni tipo di abuso.
Conformemente all’articolo 13 della Costituzione federale e alle disposizioni federali in materia di protezione dei dati, ognuno ha diritto alla protezione della sua sfera privata e alla protezione contro l’impiego abusivo dei suoi dati personali. I Servizi del Parlamento si attengono a queste disposizioni per quanto riguarda la gestione delle proprie pagine e servizi web.

2. Campo d’applicazione

La presente dichiarazione concernente la protezione dei dati si applica a tutte le pagine Internet dei Servizi del Parlamento dei domini «parlamento.ch» e «juniorparl.ch», alle pagine web gestite da terzi su incarico dei Servizi del Parlamento e ai dati personali raccolti tramite tali pagine. La dichiarazione può essere modificata in qualsiasi momento senza preavviso. Per le pagine Internet di altri offerenti alle quali si accede dalle pagine dei Servizi del Parlamento (gestite internamente o da terzi) valgono le avvertenze e dichiarazioni sulla protezione dei dati di tali offerenti.
Alcuni uffici dei Servizi del Parlamento o dell’Amministrazione federale seguono disposizioni in materia di protezione dei dati interne che differiscono dalla presente dichiarazione o la integrano. Alle app (abbreviazione di applicazione, dall’inglese application) sviluppate in collaborazione con i Servizi del Parlamento possono applicarsi disposizioni sulla protezione dei dati adattate all’uso specifico. Si noti che quando viene scaricata un’app, il gestore della piattaforma che la mette a disposizione è generalmente in grado di individuare chi l’ha scaricata.

3. Rimandi

I Servizi del Parlamento non hanno alcun controllo sulle pagine esterne a cui rimandano le pagine del proprio sito né sulle pagine esterne che rimandano a servizi offerti sul proprio sito. Non possono pertanto garantire che le informazioni contenute in queste pagine siano corrette o prive di malware (p. es. virus). Le informazioni e le prestazioni di tali siti o servizi web collegati sono interamente di pertinenza dei terzi in questione. Si declina dunque ogni responsabilità per tali pagine o servizi web.

4. Cosa succede ai dati personali?

a) Conservazione e cancellazione

Sui siti web della Confederazione vengono trattati unicamente i dati indispensabili a predisporre pagine Internet funzionali nonché contenuti e servizi di facile utilizzo oppure i dati forniti dall’utente stesso. I dati personali sono conservati solo per il tempo necessario a soddisfare lo scopo per il quale sono stati raccolti. Eventuali prescrizioni di natura legale o altri vincoli possono prolungare la durata della conservazione.

b) Memorizzazione in caso di compilazione di un modulo

Quando si compila un modulo sul sito dei Servizi del Parlamento (p. es. un modulo di contatto), i dati inseriti vengono elaborati per lo scopo previsto. Di solito, i campi per l’inserimento dei dati sono facoltativi. I campi obbligatori sono contrassegnati come tali unicamente se le informazioni sono necessarie per adempiere il compito legale dei Servizi del Parlamento o la richiesta dell’utente. I dati inseriti saranno cancellati al più tardi allo scadere del periodo di conservazione legale. Per evitare qualsiasi forma di abuso, quando viene trasmesso un modulo viene memorizzato l’indirizzo IP del dispositivo da cui è stato trasmesso.

c) Memorizzazione in caso di registrazione per una visita guidata

I dati di contatto inseriti quando ci si registra per una visita guidata sono conservati per un anno e poi cancellati.

d) Memorizzazione ai fini dell’invio di newsletter

Quando ci si abbona a un servizio online di informazioni, vengono registrati l’indirizzo e-mail e, a seconda dell’abbonamento, il numero dell’oggetto, il nome del parlamentare o l’ID del tipo di informazione. Questi dati rimangono nel sistema anche dopo la cancellazione di un abbonamento, ma non vengono più trasmesse le informazioni.

e) Memorizzazione ai fini di analisi web

Quando si accede alle pagine e ai servizi web dei Servizi del Parlamento, i seguenti dati vengono memorizzati in file di log: indirizzo IP, data, ora, richiesta del browser e informazioni sul dispositivo utilizzato, inclusi il sistema operativo e il browser. Questi dati sono valutati utilizzando strumenti di analisi web (vedi sotto). L’obiettivo dei Servizi del Parlamento è quello di migliorare costantemente la comunicazione.
Strumenti di analisi web: per l’analisi web non relativa alle persone, i Servizi del Parlamento utilizzano i software Matomo e Siteimprove. Il primo è gestito dai Servizi del Parlamento stessi, mentre il secondo dalla ditta omonima. Il tracciamento per mezzo di Javascript e pixel, solo all’interno dei domini (parlamento.ch e juniorparl.ch), è completamente sotto il controllo dei Servizi del Parlamento. I dati analizzati da Matomo rimangono in Svizzera mentre quelli analizzati da Siteimprove sono memorizzati in Danimarca. I dati raccolti vengono utilizzati esclusivamente per analisi web, non vengono condivisi né inseriti in altri set di dati.

f) Cookie

In varie pagine web della Confederazione sono utilizzati cookie, il cui scopo è migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente e consentire l’uso di determinate funzioni. Si tratta di file di testo di piccole dimensioni che vengono memorizzati nel computer. La maggior parte dei cookie sono cancellati dal disco rigido alla fine della sessione del browser (cosiddetti cookie di sessione). Altri rimangono invece nel computer e permettono di riconoscere l’utente alla prossima visita della stessa pagina (cosiddetti cookie permanenti).
Nel browser in uso è possibile limitare o disattivare la memorizzazione e la lettura dei cookie. Occorre tuttavia tenere presente che alcune funzioni del sito non sono utilizzabili senza cookie.

g) Reti sociali

I Servizi del Parlamento gestiscono vari account e profili sulle reti sociali (tra cui Twitter, Facebook, LinkedIN, Instagram, flickr ecc.), il proprio canale YouTube nonché diverse app. Queste pagine e servizi sono offerti e gestiti da terzi. Ognuno di questi servizi ha disposizioni proprie in materia di protezione dei dati.
Inoltre, in alcune pagine web dei Servizi del Parlamento sono incorporati servizi di terzi come YouTube, Twitter, Google Maps, Google Ads, Google Custom Search, Instagram, bit.ly ecc. Questi offerenti utilizzano fra le altre cose anche cookie. Quando si visitano queste pagine web, i dati degli utenti sono trasmessi automaticamente alla rispettiva società. In tali casi, si applicano espressamente le disposizioni sulla protezione dei dati dell’offerente in questione. Gli utenti devono essere consapevoli che i dati possono essere raccolti attraverso questi servizi e anche trasmessi a terzi. Se più utenti usano simultaneamente un account di uno stesso servizio, l’offerente può attribuire le informazioni trasmesse al rispettivo account personale.
Non avendo alcun controllo sulla raccolta dei dati e sul loro utilizzo da parte dei suddetti offerenti, i Servizi del Parlamento non ha modo di sapere quanti dati sono memorizzati, dove sono memorizzati e per quanto tempo, né tantomeno se eventuali obblighi di cancellazione vengono rispettati, quali valutazioni e collegamenti vengono fatti con i dati e a chi sono trasmessi.
Qui di seguito sono riportati i principali servizi gestiti da terzi utilizzati dai Servizi del Parlamento.
YouTube: non appena si visita una pagina dei Servizi del Parlamento che incorpora un video di YouTube, viene stabilita una connessione con i server di YouTube e, in alcuni casi, vengono utilizzati plug-in di questa piattaforma (YouTube LLC, 901 Cherry Ave., San Bruno, CA 94066, USA; filiale di Google LLC). In tal modo la pagina visitata e l’indirizzo IP sono comunicati a YouTube.
Google Maps: il servizio Google Maps di Google LLC (1600 Amphitheatre Parkway, Mountain View, CA 94043, USA) è utilizzato per visualizzare una mappa interattiva e per fornire indicazioni stradali. Le informazioni relative all’utilizzo di Google Maps (p. es. l’indirizzo IP) possono essere memorizzate e trasmesse a un server di Google negli Stati Uniti.
Google Custom Search: in taluni casi alcuni uffici dei Servizi del Parlamento utilizzano il campo di ricerca «Custom Search» della società Google LLC. Quando si utilizza questo campo (inviando il modulo di ricerca), i dati dell’utente vengono trasmessi a tale società. Le informazioni sul trattamento dei dati degli utenti sono consultabili nelle Norme sulla privacy di Google.
Instagram: Instagram, Inc. appartiene a Facebook. Le informazioni sul trattamento dei dati degli utenti sono consultabili nella Normativa sui dati di Instagram.
Twitter: Twitter, Inc., 1355 Market Street, Suite 900 San Francisco, CA 94103. Le informazioni sul trattamento dei dati degli utenti sono consultabili nell’Informativa sulla Privacy di Twitter e nelle Norme sull’utilizzo di cookie e di altre tecnologie simili da parte di Twitter.
Bitly: Bitly è un cosiddetto servizio di abbreviazione dell’URL e ha sede a New York (Stati Uniti). Le informazioni sul trattamento dei dati degli utenti sono consultabili qui: Bitly Privacy Policy.

5. Diritti degli utenti

Su richiesta, gli utenti hanno il diritto di ottenere dai Servizi del Parlamento, gratuitamente e in qualsiasi momento, informazioni sul trattamento dei propri dati personali utilizzando il formulario nella pagina «Contatto». Ulteriori diritti come quelli relativi alla cancellazione o correzione dei dati, alla limitazione del loro trattamento e alla loro trasmissione, possono essere fatti valere entro i limiti del quadro legale prescritto.
La raccolta dei dati per la predisposizione del sito web e la memorizzazione dei dati nei file di log sono indispensabili per il funzionamento del sito stesso. Gli utenti non hanno pertanto alcun diritto di opposizione.

6. Sicurezza dei dati

Siti web: la comunicazione dei dati sul sito dei Servizi del Parlamento avviene in modalità sicura grazie al protocollo TLS combinato con il massimo livello di crittografia supportato dal browser dell’utente. Per sapere se una pagina web è trasmessa in forma criptata, basta controllare se appare il simbolo della chiave o del lucchetto chiuso nella barra degli indirizzi del browser in uso.
Elaborazione dei dati in generale: durante l’elaborazione dei dati i Servizi del Parlamento adottano adeguate misure di sicurezza tecniche e organizzative per proteggere i dati personali contro manipolazioni accidentali o intenzionali, la perdita parziale o totale, la distruzione o l’accesso non autorizzato da parte di terzi. Le misure di sicurezza dei Servizi del Parlamento sono conformi allo stato attuale della tecnica.

7. Esercizio

In generale, i server per l’esercizio delle pagine web sono gestiti dai Servizi del Parlamento. Le seguenti applicazioni sono invece gestite da fornitori esterni:
•    visualizzazione grafica delle votazioni nel Consiglio nazionale: Smartmonitor
•    sistema di prenotazione delle visite: Dipartimento delle finanze e della sanità del Cantone di Neuchâtel
•    Visita virtuale: Swizzonic SA
•    Juniorparl: Swizzonic SA
•    Audiovisita guidata di Palazzo federale: Audiotours GmbH
Alle suddette applicazioni si applicano gli stessi requisiti di protezione dei dati validi per le applicazioni gestite internamente.

8. Contatto

In caso di domande sul trattamento dei dati o qualora si ritenga che il trattamento dei dati personali da parte dei Servizi del Parlamento violi determinati diritti, si prega di rivolgersi al consulente per la protezione dei dati dei Servizi del Parlamento.

 

Diritti dʼautore

Diritti d’autore, Servizi del Parlamento, CH-3003 Berna

Le informazioni contenute nei siti Web dei Servizi del Parlamento sono messe a disposizione del pubblico. Lo scaricamento o la copia di testi, immagini, fotografie, video e altri dati non implica il trasferimento dei diritti sui contenuti.

I diritti d’autore vincolati ai testi, alle immagini, alle fotografie, ai video e agli altri dati pubblicati sui siti Web dei Servizi del Parlamento sono di loro proprietà esclusiva o dei loro detentori espressamente menzionati. Ogni riproduzione è subordinata all’autorizzazione previa scritta del detentore dei diritti.