(estratto dalle direttive interne dell’UFPER concernenti gli stage per universitari)

obiettivi degli stage per universitari

Obiettivo in materia di politica della formazione: offrire agli studenti durante gli studi l’opportunità di arricchire le proprie conoscenze teoriche con l’esperienza pratica.

Obiettivo in materia di politica del mercato del lavoro: offrire ai diplomati dopo gli studi l’opportunità di acquisire un’esperienza professionale qualificata. Nel reclutare gli stagisti universitari occorre sfruttare al meglio il potenziale del mercato del lavoro interno.

Obiettivo in materia di politica del personale: individuare durante lo stage i giovani diplomati di talento e proporre loro un posto fisso nell’Amministrazione federale.

criteri di ammissione

Per la formazione di grado terziario A (scuola universitaria [SU]: scuole universitarie professionali, università, politecnici federali) i Servizi del Parlamento propongono due tipi di stage per universitari:

  • stage per i titolari di un bachelor (SU 2)
  • stage per i titolari di un master o di un dottorato(SU 3)

La durata dello stage è di 12 mesi.

Lo stage deve avere inizio entro 12 mesi dalla conclusione degli studi. Il termine decorre dal mese successivo alla data del titolo di studio.

condizioni d’impiego

  • Gli stagisti universitari ricevono un contratto di lavoro di durata determinata conformemente agli articoli 8 e 9 LPers e agli articoli 25-25b OPers.
  • Lo stipendio per gli stage universitari è stabilito nell’articolo 10a O-Opers. Mensilmente è versato 1/12 dello stipendio annuo. Lo stipendio è fissato in maniera uniforme per ogni tipo di stage SU 2 e SU 3.
  • Lo stage inizia il 1° settembre e termina il 31 agosto dell’anno successivo.
  • Il tasso di occupazione è dell’80 per cento.

buono a sapersi

Per i vari servizi vengono selezionate nove persone. Esse hanno la possibilità di candidarsi in generale per un posto di stage presso i Servizi del Parlamento ma possono anche esprimere le proprie preferenze per singoli settori; tuttavia non si può garantire che tali preferenze siano tenute in considerazione. Tutti gli stagisti iniziano il 1° settembre. Seguono corsi comuni di introduzione e di formazione che consentono loro di scambiare esperienze, opportunità ritenuta molto utile dagli stagisti attuali.

Prospettive

Al termine di ogni stage, gli stagisti impiegati presso i Servizi del Parlamento possono candidarsi a un posto junior. Il candidato junior ha l’opportunità di acquisire ulteriore esperienza professionale quale collaboratore scientifico, nell’ambito di un rapporto d’impiego di durata limitata a due anni, in altri due settori dei Servizi del Parlamento.